A proposito di chiarezza…

0

 

 

Quando Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia è venuta a Imperia ed ha avuto parole pesanti sulle possibili infiltrazioni mafiose nel ponente ligure, il Sindaco di Diano, come tutti ricorderanno, disse di essere contento (perché così si sarebbe fatta chiarezza). Quando sono arrivati i tre Commissari mandati al Ministero per verificare l’andamento della gestione amministrativa dianese, si è dimostrato altrettanto contento (perché così si sarebbe fatta chiarezza). Ora che è stato rinviato a giudizio per voto di scambio ed abuso di ufficio ha ribadito di essere ancora una volta sereno e contento (perché così si farà chiarezza). Ma se proprio ha tutta questa voglia di chiarezza, come mai non ha autorizzato l’utilizzo da parte del giudice delle intercettazioni telefoniche che lo riguardano?

Il commento viene da Diano Futura (ma è ampiamente condiviso dai componenti della lista Muratorio) che conclude: E sempre a proposito di chiarezza, come definire le promesse mai mantenute dal Sindaco? Sempre bravo a fare proclami, a gettare discredito sugli avversari, a promettere senza mantenere. Non sarà meglio mandarlo a casa? Così, almeno, questa volta sarebbero contenti i dianesi!

 

 

Condividi su:

Commenti disabilitati