Ed ecco l’albero dei sigari

0

Uno degli alberi più caratteristici è sicuramente quelli dei “sigari”. L’esemplare in questione è presente nei giardini di tutta Europa ed è ampiamente diffuso anche in Italia ma cresce soltanto ad un’altitudine che va non oltre i 600 metri. L’altezza  della pianta è intorno al 15 metri. La sua crescita è rapida, non teme né gelo e neppure la siccità. Grazie alla sua grandi foglie cumuliformi regala, durante l’estate una gradevole ombra.

In estate i rami si ricoprono di fiori bianchi con leggeri puntini rosso arancio, tubolari, riuniti in  numerose pannocchie erette e profumate. Alla caduta dei fiori spuntano sottili baccelli lunghi anche 40 centimetri contenenti semi che permangono sull’albero anche dopo la caduta delle foglie fino a metà inverno. Il legno è usato per parti di chitarre. Corteccia, frutti e semi, infine, possiedono proprietà medicinali, antispasmodiche, sedative  e cardiache.

E.Co.

Condividi su:

Lascia un Commento