Una rotonda quasi sul mare

0

Chi in questi giorni ha avuto l’occasione di passare per San Bartolomeo al mare, non può non aver notato i lavori di rifinitura della rotonda sull’Aurelia in corrispondenza dell’incrocio per l’autostrada.

Bene. A prescindere dai gusti personali che possono talmente variare da far apparire persino gradevole quel monumento, mi chiedo: in considerazione che una rotonda così importante dovrebbe rappresentare il biglietto da visita della città, ma non era possibile fare un piccolo concorso tra i tecnici locali (architetti, ingegneri, geometri) disponibili a prestarsi gratuitamente per elaborare soluzioni diverse ?

Non voglio andare all’estero dove le rotonde cittadine sono un’esplosione di fantasia descrittiva delle bellezze dei luoghi, ma scopiazzare da Albenga o da Alassio, forse sarebbe bastato.

Ma se persino Andora è riuscita con una simpatica fontana a ravvivare la monotonia del paesaggio, che cosa ha San Bartolomeo che non merita tali attenzioni ?

Forse la mancanza di denaro mi si potrà obiettare, bene io vi dico che molto spesso il bello non costa più del mediocre ed il “gusto”, pur non avendo un costo, rendendole gradevoli, fa prendere valore alle cose e, nel caso specifico, avrebbe probabilmente trasformato quella rotonda in un messaggio promozionale.

Ma magari sono io che non capisco ed è bella così nella sua semplicità

Ai posteri ……

Nino

 

Condividi su:

Commenti disabilitati